Sulcis e Iglesiente

L’area del Sulcis-Iglesiente si trova nella parte sudorientale della Sardegna ed è uno dei principali distretti minerari dell’Europa occidentale. Depositi di piombo, zinco, rame, argento, stagno, ferro e carbone caratterizzano questo territorio unico, dagli scenari selvaggi ricchi di macchia mediterranea, pietra bruna, scogliere, mare verde smeraldo e spiagge eccezionali come quelle di Portixeddu, Gonnesa e Portoscuso.

Il Sulcis prende il nome dall’antica città di Sulci nell’isola di Sant’Antioco ed è ricca di monumenti naturali: bellissime le grotte di Is Zuddas a Santadi, la Grotta di Santa Barbara all’interno della miniera di San Giovanni, nella periferia di Iglesias, e Su Mannau a Fluminimaggiore, affascinante il Faraglione di Masua e eccezionali i numerosi nuraghi, le necropoli fenice, i tempi romani e i castelli medievali.

Iglesias è la principale città del territorio del Sulcis Iglesiente che comprende i 23 comuni della provincia di Carbonia-Iglesias e 4 comuni della provincia di Cagliari. Da non perdere l’isola di San Pietro, chiamata isola verde per la sua natura rigogliosa, la reggia nuragica di Seruci, Monte Sirai e la più importante necropoli di domus de janas a Montessu.

Mappa

Approfondimenti

Iglesias

Isola di Sant’Antioco

Portixeddu

Cala Domestica

Cala Domestica

Faraglione di Masua – Pan di Zucchero

Isola di San Pietro

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 1 su 1 voti
Condividi