Porto Pino

Porto Pino è un angolo di paradiso nella Sardegna meridionale con sinuose dune di sabbia che ricordano il Sahara per la forma e i Caraibi per i colori.

Immaginate un deserto bianco incastonato tra una profumata pineta e il mare azzurrissimo della Sardegna: non vi viene voglia di partire? Questo paesaggio da sogno si trova a Porto Pino, località balneare lungo la costa sud-ovest della Sardegna.

Il variegato ecosistema della zona comprende un sistema di dune di sabbia bianchissima alte anche 20-30 metri, una distesa verde ricoperta di querce, ginepri e pini d’Aleppo (specie endemica presente solo qui e sulla vicina isola di San Pietro), lagune frequentate da eleganti fenicotteri e incantevoli spiagge dalle atmosfere caraibiche. È un territorio selvaggio da scoprire a piedi o a nuoto, un angolo di paradiso per chi ama la natura e le sue incredibili bellezze.

Accedere alle dune di Is Arenas Biancas a Porto Pino purtroppo non è possibile: l’accesso è vietato sia per proteggere il loro fragile ecosistema sia per ragioni di sicurezza (in passato la zona è stata teatro di esercitazioni militari e sono ancora presenti dei residuati bellici potenzialmente pericolosi).

Si può però prendere il sole e fare il bagno in tutta sicurezza nelle spiagge antistanti, da cui è possibile ammirare viste spettacolari su suggestivi ammassi di sabbia di un particolarissimo colore bianco abbagliante.

Sulla bellezza di Porto Pino nessun turista ha mai avuto dubbi; più di qualcuno però si è trovato a chiedersi: “Ma dove mi trovo, nel Sahara o ai Caraibi?”. La risposta giusta è: nel basso Sulcis, una delle zone più affascinanti della Sardegna meridionale.

Spiagge di Porto Pino

La spiaggia di Porto Pino è qualcosa di unico: è particolare per la posizione, il paesaggio, i colori. Lunga in totale quasi quattro chilometri, sorge di fronte a una serie di stagni (stagni di Maestrale, di Porto Pino, del Corvo, di Is Brebeis​ e Foxi) ed è divisa in due spiagge più piccole da una presa a mare per le acque paludose alle sue spalle. Le due spiagge vengono chiamate in maniera semplice e molto facile da ricordare Prima Spiaggia e Seconda Spiaggia.

La prima, lunga circa 600 metri, è la più comoda da raggiungere perché si trova a poca distanza dai parcheggi. La seconda è considerata la più bella: molto più lunga (3 chilometri), è una spiaggia selvaggia da cui si possono godere viste mozzafiato su una estesa pineta e sulle alte dune bianche di Is Arenas Biancas.

Entrambe le spiagge sono bagnate da acque limpidissime di un meraviglioso colore azzurro chiaro che vi ricorderà una piscina; i fondali sono bassi e sabbiosi, adatti anche a bimbi piccoli e nuotatori poco esperti. Nelle due spiagge troverete numerosi servizi tra cui noleggio ombrelloni e bar.

Sono mete visitate durante tutto l’anno: d’estate vengono prese d’assalto da vacanzieri di ogni età e tipologia, mentre negli altri periodi sono frequentate perlopiù da surfisti.

Un’altra bella spiaggia lungo il litorale di Porto Pino è la Spiaggia dei Francesi a Porto Pinetto, un arenile di sabbia bianca a forma di mezzaluna che si tinge di sfumature rosa date dalle conchiglie e dai frammenti di coralli che si depositano sulla battigia. Il mare qui assume diversi colori che spaziano dal verde all’azzurro al blu.

Nei dintorni di Porto Pinetto sono presenti cale e insenature meravigliose, molte delle quali raggiungibili solo in barca. Per gli amanti di snorkelling e immersioni il luogo migliore è la Scogliera Pineta Candiani: le acque della zona sono ricchissima di fauna marina.

Cosa vedere a Porto Pino

Porto Pino è una località balneare e le cose interessanti da vedere in zona sono le bellezze naturalistiche. Per una pausa da spiagge e pinete potete spostarvi nel vicino borgo di Sant’Anna Arresi: il centro è grazioso e potete dare un’occhiata al nuraghe Arresi e a due chiese dedicate a Sant’Anna. Fuori dal centro abitato si trova il villaggio nuragico di Coi Casu.

Con un’auto a disposizione potete fare gite in giornata in altre località della Sardegna meridionale e visitare centri minerari, parchi archeologici e oasi naturalistiche.

Dove dormire a Porto Pino

Pur essendo molto turistica, Porto Pino non offre una grande scelta di hotel: sono pochi, quasi tutti chic e costosi. Anche le case vacanze non sono una soluzione economica: molte hanno giardino e piscina, perfette per chi vuole relax totale, ma sono inaccessibili a chi viaggia con budget ridotto.

Se volete spendere meno puntate su b&b e affittacamere e prenotate il prima possibile.

Chi è disposto a spostarsi di pochi chilometri può trovare una più ampia scelta di alloggi nelle vicine località di Sant’Anna Arresi e Teulada.

Come raggiungere Porto Pino

Porto Pino fa parte del comune di Sant’Anna Arresi, località nella Sardegna meridionale a meno di cento chilometri da Cagliari e collegata al capoluogo regionale da due strade statali. Il percorso più breve è sulla SS130.

Avere l’auto è pressoché indispensabile perché muoversi con i mezzi pubblici richiede numerosi cambi di bus e treni (almeno due da Cagliari) facendo aumentare notevolmente il tempo necessario per gli spostamenti.

Dove si trova Porto Pino

Vedi gli alloggi in questa zona

Località nei dintorni