Punta Molentis

Lungo la costa meridionale della Sardegna, sulla piccola penisola che chiude a est la splendida insenatura di Cala Caterina, non lontano dal paese di Villasimius in provincia di Caglairi, si trova la bellissima spiaggia di Punta Molentis.

Il fantastico colpo d’occhio è dovuto alla sabbia bianca finissima della spiaggia, al mare dai colori cangianti, dai massi granitici che la circondano e dal panorama alle sue spalle dove la macchia mediterranea si alterna con cactus dai piccoli fiori colorati. Ideale per lo snorkeling, la pesca subacquea e le immersioni.

Un promontorio separa Punta Molentis da una una spiaggia di rocce di granito forgiate dal vanto e dalle acque profonde mentre poco distante si trovano le due isolette di Serpentara ed Isola dei Cavoli, raggiungibili facilmente anche con piccoli natanti.

Punta Molentis fa parte dell’Area Marina protetta di Capo Carbonara e negli ultimi anni il suo accesso è regolato dal numero chiuso. Sulla collina alle spalle della spiaggia si trovano resti di un nuraghe.

Dove si trova

Vedi gli Hotel in questa zona
Alloggi Punta Molentis

Cerchi un alloggio in zona Punta Molentis?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Punta Molentis
Mostrami i prezzi

Approfondimenti

Aeroporto di Cagliari
In evidenza

Aeroporto di Cagliari

L’aeroporto di Cagliari Elmas (CAG), intitolato a Mario Mameli, si trova a 7 chilometri a nordovest dal capoluogo sardo, nella parte meridionale dell’isola, ed è considerato la Porta
Leggi tutto
Cagliari
In evidenza

Cagliari

Panorama di Cagliari di notte Lungo la costa meridionale della Sardegna, nel cuore di un ampio golfo, si trova la città fortificata di Cagliari. Il fascino
Leggi tutto
Dove dormire a Cagliari
In evidenza

Dove dormire a Cagliari

Cagliari è il capoluogo della Sardegna e il più importante porto della Regione e offre diverse tipologie per il vostro soggiorno. Le strutture alberghiere sono tante
Leggi tutto
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Condividi