Grotta di Nettuno

Per un po' di fresco e tanto fascino lasciate le assolate spiagge della Sardegna e inoltratevi nella Grotta di Nettuno, una meraviglia naturale di Alghero.

Uno dei gioielli naturali di Alghero è la Grotta di Nettuno, una meraviglia geologica dello sperone roccioso di Capo Caccia, a circa 24 chilometri a nord ovest della città.

All’interno potrete vedere formazioni carsiche, una spiaggia di sabbia bianchissima e un grande lago sotterraneo.

La grotta di Nettuno, risalente a circa 2 milioni di anni fa e tra le più grandi cavità marine in Italia, è lunga oltre 4 chilometri ed il suo ingresso è al livello del mare. Qui sono state rinvenute diverse tracce del periodo Neolitico.

L’itinerario turistico al suo interno è di circa 1km e una volta entrati, seguendo il percorso, potrete ammirare dapprima il Lago La Marmora, uno dei laghi alimentati dal mare più grandi d’Europa quindi la spiaggia sabbiosa al cui centro sorge la monumentale stalagmite di 2 metri chiamata l’Acquasantiera, per via delle vaschette naturali colme d’acqua formatesi sulla sommità, che abbeverano gli uccelli che nidificano in zona.

Proseguendo in leggera discesa incontrerete la Sala delle Rovine e successivamente la sala centrale chiamata Sala della Reggia, che offre forse lo scenario più spettacolare. Qui si innalza fino alla volta una colonna di 18 metri formando due bellissime arcate che sembrano sorreggere il soffitto.

Si prosegue verso la Sala Smith con il Grande Organo, la colonna più grande della grotta, il cui nome deriva dalle colate calcaree che la avvolgono che sembrano canne d’organo.

E’ poi la volta della Sala delle Trine e dei Merletti e infine della Tribuna della musica, una balconata dal quale poter ammirare la sala della reggia, il lago e la spiaggia.

Il percorso termina alla Tribuna della Musica, un terrazzo che si affaccia sul lago.

Nella parete opposta della penisola si trova la Grotta Verde, chiamata così per il colore delle sue formazioni rocciose ricoperte da muschi, mentre sulle falesie che guardano Alghero si trova la Grotta dei Ricami.

Come arrivare alla Grotta di Nettuno

Per visitare la grotta occorre dirigersi nel punto più estremo del promontorio di Capo Caccia, da Alghero occorrono circa 30 minuti in auto. Da qui dovrete poi scendere i 654 scalini scavati nella roccia della Escala del cabirol (scala del capriolo).

In alternativa potete usare il bus e in tal caso avrete due possibilità: la linea pubblica dell’ARST attiva tutto l’anno oppure la linea privata Cattogno viaggi attiva da Luglio a metà Settembre. Entrambe impiegano circa 50 minuti.

Infine potete arrivare via mare, grazie alle barche che partono da Alghero o dal molo di cala Dragunara a Porto Conte, sfruttando il tragitto per un ammirare gli scorci della Riviera del Corallo e le falesie di Capo Caccia. Le barche impiegano circa 40minuti e approderete direttamente all’ingresso della grotta.

Lonely Planet
Sardinia. Volume 6 [Lingua Inglese]
20,93 €
Acquista su Amazon

Orari e biglietti

La Grotta di Nettuno è aperta tutti i giorni dalle 9:00 alle 17:00 salvo il giorno di Natale e nel caso in cui le condizioni del mare siano sfavorevoli. Le visite guidate hanno una durata di circa 30 minuti e iniziano ogni ora.

Il costo dell’ingresso è di 14 euro per gli adulti, 10 euro per bambini dai 7 ai 14 anni e per gli over 65, ingresso gratuito per bambini sotto i 7 anni, portatori di handicap e insegnanti.

Video di Grotta di Nettuno

Informazioni utili

Indirizzo

07041 SS, Italia

Dove si trova

Alloggi Grotta di Nettuno
Cerchi un alloggio in zona Grotta di Nettuno?
Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Grotta di Nettuno
Mostrami i prezzi