Il Nord-Est della Sardegna

La regione nordorientale della Sardegna, caratterizzata da una costa frastagliata e articolata, con strette e lunghe insenature, rocce granitiche e fronteggiata da numerose isole, tra cui Tavolara e quelle dell’Arcipelago della Maddalena, è la Gallura, meta turistica tra le più amate dell’isola.

La Gallura comprende Olbia, Tempio Pausania, Arzachena, Santa Teresa di Gallura, Palau, Golfo Aranci, Badesi, San Teodoro, Budoni, e molti altri piccoli comuni, e offre un’ampia gamma di alberghi di lusso, boutique hotel, ristoranti e attrazioni di pregio. La principale zona turistica della Gallura è la Costa Smeralda, area glamour famosa per i suoi tratti di costa meravigliosi, mentre l’entroterra è famoso per i sorprendenti siti archeologici sparsi tra boschi e lontani dalle mete del turismo di massa come il nuraghe Albucciu, la tomba dei giganti di Li Lolghi e la necropoli di Li Muri.

La regione della Gallura si differenzia dal resto dell’isola anche per il dialetto e il tipo d’insediamento costituito da ‘stazzi’, aziende agricolo-pastorali a conduzione diretta.

Arcipelago della Maddalena

62 tra isolotti e isole di natura granitica e scistosa compongono l’Arcipelago della Maddalena, a largo della Costa Smeralda, un vero e proprio paradiso marino con oltre 180 chilometri di coste bagnati da un mare eccezionalmente trasparente. Le isole maggiori sono 7: La Maddalena, Caprera, Budelli, Santo Stefano, Santa Maria, Spargi e Razzoli.

L’Arcipelago della Maddalena ospita alcune tra le spiagge più famose non solo della Sardegna ma dell’intero Mediterraneo, cale e insenature uniche dalla bellezza disarmante: stiamo parlando della Spiaggia Rosa e della spiaggia del Cavaliere nell’isola di Budelli, Bassa Trinita, con le sue dune di sabbia bianca, Monti dà Rena o la scogliera di Punta Tegge nell’isola di La Maddalena, le spiagge di Cala Coticciu, Cala Napoletana e del Relitto nell’isola di Caprera, Cala Corsara e Cala Granara a Spargi.

Il complesso interdipendente tra mare e terra dell’Arcipelago è protetto da un parco geo-marino, il primo a carattere nazionale della Sardegna, istituito nel 1994, che si estende su 18 mila ettari. Considerato tra i più suggestivi al mondo, il Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena può essere ammirato a bordo di piccoli traghetti o di imbarcazioni private che seguono un percorso estremamente suggestivo e che comprende la sosta in alcune spiagge.

Mappa

Costa Smeralda

Costa Smeralda

Porto Cervo

Porto Cervo

Porto Rotondo

Porto Rotondo

Santa Teresa di Gallura

Santa Teresa di Gallura

Palau

Palau

Arzachena

Arzachena

Baia Sardinia

Baia Sardinia

Golfo Aranci

Golfo Aranci

Olbia

Olbia

San Teodoro

San Teodoro

Budoni

Budoni

Le isole

Isola di La Maddalena

Isola di La Maddalena

Isola di Caprera

Isola di Caprera

Isola di Tavolara

Isola di Tavolara

Isola di Budelli

Isola di Budelli

Le spiagge della Gallura

Spiaggia Rosa

Spiaggia Rosa

Cala di Volpe

Cala di Volpe

Spiaggia del Principe

Spiaggia del Principe

Cala Moresca

Cala Moresca

Cala Brandinchi

Cala Brandinchi

Capo Comino

Capo Comino

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 2.7 su 3 voti
Condividi