Isola di San Pietro

L’isola di San Pietro, insieme alla vicina isola di Sant’Antioco, forma l’arcipelago del Sulcis, di fronte alle coste del Sulcis Iglesiente, nel sudovest della Sardegna.

Di origine vulcanica, le sue coste sono alte e frastagliate tanto che nella parte nordoccidentale cadono a strapiombo nel mare da un’altezza che raggiunge i 150 metri. La costa di San Pietro è caratterizzata da un’alternanza di calette sabbiose protette da alte scogliere mentre l’entroterra, ricoperto da una fitta macchia mediterranea, ospita un unico centro abitato, Carloforte, fondato nel 1736 durante il regno di Carlo Emanuele III da una colonia di pescatori liguri le cui origini sopravvivono nel dialetto, nei costumi e nell’urbanistica stessa del paese.

Molto rinomate le spiagge di San Pietro: lungo la costa occidentale troviamo La Caletta e La Conca mentre lungo la costa meridionale da visitare la spiaggia delle Chinolle, la spiaggia del Lucchese, La Bobba, la spiaggia di Guidi e Puntanera.

Da non perdere le Saline, vicino al centro abitato, habitat di diverse specie di volatili tra cui i fenicotteri, punta di Capo Sandalo, dove si staglia il faro più occidentale d’Italia, la grotta di Punta delle oche, la grotta di Nasca, lo stagno di Calavinagra e le Colonne, due faraglioni di roccia vicino a La Bobba.

L’isola di San Pietro si può raggiungere in traghetto, con una traversata di 30-40 minuti, da Calasetta o da Portoscuso.

Mappa

Alloggi Isola di San Pietro

Cerchi un alloggio a Isola di San Pietro?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Isola di San Pietro
Mostrami i prezzi