Grotta di Nettuno

Uno dei gioielli naturali di Alghero è la Grotta di Nettuno, una meraviglia geologica dello sperone roccioso di Capo Caccia, a circa 24 chilometri ad ovest della città.

La grotta è lunga oltre 4 chilometri, solo uno però è accessibile: appena entrati potete ammirare il Lago Lamarmora, uno dei laghi alimentati dal mare più grandi d’Europa, e la monumentale stalagmite di 2 metri chiamata l’Acquasantiera. Subito dopo si raggiunge la Sala delle Rovine e la Spiaggia dei Ciottolini, proseguendo si arriva alla sala centrale chiamata Sala della Reggia, con formazioni di 9 metri, poi alla Sala Smith con il Grande Organo, la colonna più grande della grotta, e alla Sala delle Trine e dei Merletti. Il percorso termina alla Tribuna della Musica, un terrazzo che si affaccia sul lago.

Diverse tracce del periodo Neolitico sono state rinvenute all’interno della grotta.

La Grotta di Nettuno è accessibile percorrendo oltre 600 scalini della Scala del Capriolo o via mare dal porto turistico di Alghero.

Nella parete opposta della penisola si trova la Grotta Verde, chiamata così per il colore delle sue formazioni rocciose ricoperte da muschi, mentre sulle falesie che guardano Alghero si trova la Grotta dei Ricami.

Dove si trova

Vedi gli Hotel in questa zona
Alloggi Grotta di Nettuno
Cerchi un alloggio in zona Grotta di Nettuno?
Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Grotta di Nettuno
Mostrami i prezzi
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 2 su 3 voti

Attrazioni nei dintorni

Condividi