La Gallura

La regione nordorientale della Sardegna, caratterizzata da una costa frastagliata e articolata, con strette e lunghe insenature, rocce granitiche e fronteggiata da numerose isole, tra cui Tavolara e quelle dell’Arcipelago della Maddalena, è la Gallura, meta turistica tra le più amate dell’isola.

La Gallura comprende Olbia, Tempio Pausania, Arzachena, Santa Teresa di Gallura, Palau, Golfo Aranci, Badesi, San Teodoro, Budoni, e molti altri piccoli comuni, e offre un’ampia gamma di alberghi di lusso, boutique hotel, ristoranti e attrazioni di pregio. La principale zona turistica della Gallura è la Costa Smeralda, area glamour famosa per i suoi tratti di costa meravigliosi, mentre l’entroterra è famoso per i sorprendenti siti archeologici sparsi tra boschi e lontani dalle mete del turismo di massa come il nuraghe Albucciu, la tomba dei giganti di Li Lolghi e la necropoli di Li Muri.

La regione della Gallura si differenzia dal resto dell’isola anche per il dialetto e il tipo d’insediamento costituito da ‘stazzi’, aziende agricolo-pastorali a conduzione diretta.

Mappa

Costa Smeralda

Costa Smeralda

Arcipelago della Maddalena

Arcipelago della Maddalena

Porto Cervo

Porto Cervo

Porto Rotondo

Porto Rotondo

Santa Teresa di Gallura

Palau

Palau

Arzachena

Baia Sardinia

Golfo Aranci

Olbia

San Teodoro

Budoni

Budoni

Le isole

Isola di La Maddalena

Isola di La Maddalena

Isola di Caprera

Isola di Tavolara

Isola di Budelli

Le spiagge della Gallura

Rena Bianca

Spiaggia Rosa

Cala Granu

Spiaggia del Pevero

Cala di Volpe

Spiaggia del Principe

Cala Moresca

Punta Molara

Cala Brandinchi

Lu Impostu

La Cinta

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 2.7 su 3 voti
Condividi