La Gallura

La regione nordorientale della Sardegna, caratterizzata da una costa frastagliata e articolata, con strette e lunghe insenature, rocce granitiche e fronteggiata da numerose isole, tra cui Tavolara e quelle dell’Arcipelago della Maddalena, è la Gallura, meta turistica tra le più amate dell’isola.

La Gallura comprende Olbia, Tempio Pausania, Arzachena, Santa Teresa di Gallura, Palau, Golfo Aranci, Badesi, San Teodoro, Budoni, e molti altri piccoli comuni, e offre un’ampia gamma di alberghi di lusso, boutique hotel, ristoranti e attrazioni di pregio. La principale zona turistica della Gallura è la Costa Smeralda, area glamour famosa per i suoi tratti di costa meravigliosi, mentre l’entroterra è famoso per i sorprendenti siti archeologici sparsi tra boschi e lontani dalle mete del turismo di massa come il nuraghe Albucciu, la tomba dei giganti di Li Lolghi e la necropoli di Li Muri.

La regione della Gallura si differenzia dal resto dell’isola anche per il dialetto e il tipo d’insediamento costituito da ‘stazzi’, aziende agricolo-pastorali a conduzione diretta.

Mappa

Le isole

Le spiagge della Gallura