Dorgali

Dorgali è un suggestivo trait d'union tra le incantevoli spiagge e cale del Golfo di Orosei e i segreti celati all'interno di boschi e grotte antichissime.

Dorgali è una caratteristica cittadina con case in pietra vulcanica e botteghe artigiane a pochi chilometri dalle celebri spiagge del Golfo di Orosei, nella Sardegna centro-orientale.

Comodamente adagiato tra mare e monti, è una meta ideale sia per chi ama le vacanze pigre tra spiaggia e hotel, sia per chi pensa che in Sardegna oltre al mare ci siano tante altre meraviglie della natura da scoprire.

Comodità e servizi o natura selvaggia? La scelta è vostra. Dal centro del borgo potete scendere con una strada costiera verso la frazione di Cala Gonone, una delle località balneari più note della Sardegna e fare una splendida gita in barca per ammirare un tratto di costa stupendo, oppure inoltrarvi verso un entroterra dove risuonano gli echi di un passato lontano e affrontare impegnativi percorsi trekking tra boschi, grotte, canyon.

Spiagge di Dorgali

Cala Fuili

Nel territorio comunale di Dorgali rientra la frazione costiera di Cala Gonone, a soli 10 km dal centro cittadino. La zona è celebre per le meravigliose spiagge, cale e insenature che si susseguono lungo la costa del Golfo di Orosei, bagnate da un mare dalla straordinaria trasparenza; molte di queste fanno parte del Parco del Golfo di Orosei e del Gennargentu, un’area naturale protetta di straordinaria bellezza.

Rimanendo vicini al centro di Dorgali le spiagge più belle sono Cala Cartoe, Ziu Martine, Cala Osalla: si tratta di tre arenili di sabbia dorata con alle spalle una ripida collina.

Più a sud, al confine con il comune di Baunei, si trova la magnifica Cala Luna: una distesa di morbidissima sabbia fina accerchiata da un profumato bosco di oleandri.

Questo paradiso si raggiunge con un trekking di circa due ore piuttosto impegnativo oppure più comodamente in barca. Se non ve la sentite di camminare e non avete voglia di una gita in barca potete raggiungere in auto la spiaggia di Cala Fuili, altrettanto bella.

Cosa vedere a Dorgali

Grotte marine, villaggi preistorici, chiese, boschi, musei: la quantità di cose da vedere a Dorgali vi distoglierà per un po’ dalle spiagge!

Grotte del Bue Marino

L’attrazione top di Dorgali sono le Grotte del Bue Marino, una serie di cavità marine che prende il nome dal magnifico mammifero che un tempo le abitava: la foca monaca. Le grotte fanno parte del Codula di Luna, un sistema carsico che si inoltra nelle viscere del Gennargentu per oltre 70 km.

Un tempo rifugio delle foche, già dagli anni Cinquanta hanno iniziato ad attirare visitatori e oggi sono una delle attrazioni turistiche più famose della Sardegna centro-orientale.

L’ingresso è davvero spettacolare: si accede alle grotte in battello entrando attraverso due arcate nella costa rocciosa. Si prosegue a piedi lungo un percorso attrezzato che vi permetterà di ammirare stalattiti e stalagmiti, laghetti e fiumi sotterranei, spiaggette sabbiose ed incisioni rupestri di epoca preistorica.

Il percorso termina alla Spiaggia delle Foche, chiamata così perché un tempo le foche venivano qui a riprodursi.

Museo Archeologico

Se vi interessa sapere di più sulle popolazioni che abitavano questi territori in età preistorica – e qui parliamo degli uomini, non delle foche! – potete visitare il Museo Archeologico nel centro di Dorgali.

La collezione museale comprende reperti di età nuragica rinvenuti nel villaggio-santuario di Serra Orrios (un sito archeologico a 10 minuti dal centro), più resti di epoca punica e romana.

Chiese

Dorgali è un paese devoto, come dimostrano le tante chiese disseminate per le vie del borgo. Di importanza storica sono la Chiesa di San Lussurio costruita nel XVII secolo e la Chiesa della Madonna d’Itria. Degna di nota è anche la Chiesa Parrocchiale di Santa Caterina, che conserva un altare ligneo magnificamente scolpito.

Acquario di Cala Gonone

Perfetto per un pomeriggio di divertimento in famiglia, l’acquario di Dorgali, situato nella frazione di Cala Gonone, vi farà conoscere gli abitanti del mare. Nelle 25 vasche espositive vive una gran varietà di specie marine provenienti dal Mediterraneo, ma anche da paesi tropicali e persino dall’Amazzonia.

La grande attrazione dell’acquario è la vasca tattile, dove avrete la possibilità di accarezzare stelle marine, razze e gattucci.

Per la gioia dei bimbi è presente un’area giochi esterna dedicata alle tartarughe dove ci si può divertire imparando a rispettare il fragilissimo ambiente marino.

Valle di Lanaittu

Per gli amanti di escursionismo e torrentismo c’è un’attrazione imperdibile a circa un’ora da Dorgali: la Valle di Lanaittu nel Supramonte del paese di Oliena, una zona dove la natura regna incontrastata. Potrete camminare all’ombra di eucalipti, oleandri, salici e lecci lungo le rive del fiume Cedrino, ammirare risorgive naturali che escono da spaccati di roccia, laghetti, grotte e anfratti.

Con un trekking di circa due ore attraverso la valle di Lanaittu si può raggiungere il villaggio nuragico di Tiscali, costruito all’interno di una cavità rocciosa.

Dove dormire a Dorgali

Gli alloggi di Dorgali non si concentrano in un’unica zona: si possono trovare hotel, b&b e appartamenti un po’ in tutta la città sebbene con caratteristiche e prezzi diversi.

Chi vuole fare solo mare solitamente soggiorna nella zona di Cala Gonone: qui la scelta di alloggi turistici è davvero ampia e comprende sia hotel e b&b che appartamenti e villette. Essendo molto richiesta, è anche la zona più cara.

Se volete spendere meno o se vi interessa essere comodi sia al mare sia ai percorsi trekking spostatevi nell’entroterra. A pochi chilometri dal centro di Dorgali si trovano numerosi b&b, case rurali e agriturismi a prezzi più convenienti rispetto agli alloggi di Cala Gonone.

Come raggiungere Dorgali

Dorgali è una città nella Sardegna centro-orientale situata tra la costa del Golfo di Orosei e le montagne del Supramonte. Da un punto di vista amministrativo fa parte della provincia di Nuoro, città che dista circa 40 km. Tra le città più importanti della Sardegna dotate sia di porto che di aeroporto la più vicina è Olbia.

Nonostante la distanza non sia elevata, circa 100 km, raggiungere Dorgali da Olbia con i mezzi pubblici è molto difficile: dovrete cambiare autobus almeno una volta e mettere in conto un viaggio di tre o quattro ore. Molto meglio arrivare in auto: sarete a destinazione in poco più di un’ora.

Dove si trova Dorgali

Vedi gli Hotel in questa zona
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Località nei dintorni