Torri di Alghero

Il centro storico di Alghero è dominato da torri difensive circolari costruite nel 1500 dagli aragonesi che rinforzarono così la cinta muraria. L’ingresso principale alla città era Torre di Porta Terra, o Torre del Portal, caratterizzata da un avancorpo quadrangolare e trasformata in spazio espositivo su usi e costumi della città dalle sue origini fino ai giorni nostri. Non lontano si trova Torre de San Giovanni, trasformata in spazio espositivo, e, proseguendo, si giunge fino Torre dello Sperone, meglio conosciuta come Torre Sulis, con un’imponente scala elicoidale e con i suoi 22 metri di altezza, la più alta.

Luongo i Bastioni Marco Polo si trovano la torre ottagonale di Sant Jaume, l’unica nel suo genere, dove spiccano gli elementi catalani della nicchia e la scala, la Torre della Polveriera, costruita nella metà del 1800, e, sul lato opposto, la Torre della Lanterna, o Garita Reial. Subito dopo spicca la Torre di Sant’Elmo, o torre della Madonnina dalla statua che la sovrasta e, a breve distanza, si trova Torre Garibaldi, o della Maddalena.

Altre torri si trova disseminate lungo la costa come Torre Negra, Torre del Porticciolo e Torre Bantine Sale.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Attrazioni nei dintorni