Feste tradizionali sarde

La Sardegna vanta moltissime feste tradizionali.

Da non perdere la Festa di Sant’Antonio, a metà gennaio, e a febbraio il Carnevale: a Mamoiada potrete ammirare i mamuthones, le grandi maschere terrificanti che inscenano danze propiziatorie, e gli issohadores.

Le manifestazioni per la Settimana Santa meritano in quasi tutte le località dell’isola ma sono particolarmente interessanti quelle di Castelsardo e Iglesias.

A maggio si celebra l’evento principale di Cagliari, la Festa di Sant’Efisio, e la Cavalcata sarda di Sassari, la processione laica più importante della Sardegna.

A luglio è la volta di Una notte in Italia, il festival del cinema italiano d’autore, che si svolge nell’isola di Tavolara e dura 5 giorni.

Se siete in Sardegna ad agosto partecipate ai Candelieri di Sassari e al Mesauddu di Orgosolo, una festa per l’assunzione dai caratteri enfatici.

A settembre non perdete la Corsa degli Scalzi di Cabras, vicino Oristano, e l’Autunno di Barbagia, una serie di eventi che vi porterà alla scoperta dei centri minori al di fuori del turismo di massa.